Comunicazione e Covid 19: cosa abbiamo imparato?

Il Coronavirus ha costretto tutti ad uno stop lavorativo senza preavviso.

La reazione delle aziende è stata quella di creare subito uno schema ben definito:


- Spaventate

- Attendiste

- Innovative

- Protattive


Aziende Innovative:

Hanno parlato del problema, hanno preso parte ad iniziative benefiche e di volontariato per sostenere la causa.

Rimangono vicini ai propri clienti con dei servizi dedicati, adattandosi alla situazione in una “comfort zone” di comunicazione e marketing.

Aziende Proattive:

Sono quelle aziende che sfruttano un momento di crisi per offrire qualcosa che manca al mercato, arrivando prima della concorrenza: in un momento di crisi nuovo, non esistono regole.

È molto facile quindi diventare un faro ed un punto di riferimento per idee e campagne sociali.

es. Pornhub


Regola delle 2v: velocità e volontà

Nessuno vuole più incentrare la comunicazione sui prodotti, non c’è scopo di vendita.

Basta accendere la TV (ultimo carro del treno del marketing).

C’è solo volontà di trasmettere messaggi positivi e servizi dedicati ai propri clienti ma per farlo serve velocità.


v+v=w

Il web si è dimostrato, anche per i più scettici, terreno fertile per instaurare contatti, sia internamente con i propri colleghi grazie allo smartworking, sia esternamente, entrando in contatto con diverse realtà, riuscendo facilmente a creare delle partnership.


#vacanza

Limun Studio Design

Studio Associato di:

Comunicazione e Pubblicità

Vicenza, Thiene

Video, Foto, Grafica, Social Marketing,

Brand Identity, Social Media Strategy,

Comunicazione e Marketing aziendale

Umberto Badia

Francesco Bigon

P.IVA: 04133100240

P.IVA: 04109380248

Tel.: 349 6141278

Tel.: 349 8138968

@2020 Limun Studio Design

  • Black Instagram Icon
  • Black Icon LinkedIn
  • Black Icon Vimeo
  • Black Facebook Icon